La grinta del teenager spagnolo
La grinta del teenager spagnolo (Keystone)
Carlos Alcaraz
  • 6
  • 2
  • 7 7
  • 6
  • Casper Ruud
  • 4
  • 6
  • 6 1
  • 3
  • Tabellino Risultati e classifiche

    È Carlos Alcaraz il nuovo re del tennis

    Lo spagnolo vince gli US Open contro Ruud e diventa il numero uno

    • Stampa
    • Condividi
    • a A

    Il colpo doppio a New York lo ha effettuato Carlos Alcaraz (ATP 4). Grazie al successo nella finale degli US Open su Casper Ruud (7), battuto con il punteggio di 6-4 2-6 7-6 (7/1) 6-3, lo spagnolo ha infatti centrato il primo successo nel Grande Slam, diventando anche a 19 anni e 130 giorni il numero uno più giovane della storia. Ha scalzato da questa speciale classifica Lleyton Hewitt, che nel 2001 scalò tutta la classifica a 20 anni e 8 mesi.

    Il teenager iberico e il quasi 24enne norvegese, che in caso di vittoria sarebbe pure diventato numero uno, hanno dato vita a un ultimo atto molto appassionante, fatto di scambi duri e intensi da fondo campo, ma anche di puntuali discese a rete e grandi recuperi. Partito meglio, Alcaraz ha incamerato il primo set grazie a un break al quarto gioco che sembrava spianargli la strada verso un facile successo, negato dallo scandinavo che nel secondo ha ritrovato efficacia al servizio, vincendo i quattro game conclusivi della frazione. Lo spagnolo ha poi dovuto respingere due set point nel terzo sul 5-6 ed ha però conquistato in scioltezza il successivo tie-break (il primo vinto nel torneo).

    A quel punto il 19enne di Murcia ha giocato con grande fiducia mettendo alle strette il rivale nella partita conclusiva, decisa con un break nel sesto game.

     
    Condividi