Mancanza di stimoli
Mancanza di stimoli (Keystone)

"Allenarmi ora? Non ne vedo il motivo"

Chiacchierando con Kuerten, Federer ha parlato di motivazione e spalti vuoti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con il tennis ormai fermo da mesi anche a un fenomeno come Roger Federer mancano gli stimoli per prendere in mano la racchetta. Lo ha ammesso lo stesso 38enne durante una chiacchierata online con Gustavo Kuerten: "Al momento non mi alleno, perché non ne vedo il motivo". Il basilese ha però sottolineato di essere soddisfatto del suo stato di forma attuale, "ma ci vorrà molto finché potremo tornare a giocare sul circuito".

Quando ci sarà nuovamente una quotidianità normale "avrò un traguardo per cui lavorare e che mi motiverà", ha spiegato King Roger, che quando sarà possibile vorrà aumentare il suo bottino di trofei nei tornei del Grande Slam. Il renano fa comunque fatica a immaginarsi i match a porte chiuse: "In particolare nei grandi appuntamenti farei fatica a giocare con gli spalti vuoti".

Condividi