Non giocava dal quarto di finale perso a Parigi
Non giocava dal quarto di finale perso a Parigi (Keystone)
Novak Djokovic
  • 6
  • 3
  • 6
  • 6
  • Kwon Soon-Woo
  • 3
  • 6
  • 3
  • 4
  • Tabellino Risultati e classifiche

    Djokovic torna, vince ma non senza patemi

    Subito fuori il polacco Hurkacz, semifinalista nel 2021, battuto da Davidovich Fokina

    • Stampa
    • Condividi
    • a A

    Assente dai campi da gioco dal quarto di finale perso al Roland Garros, Novak Djokovic è rientrato sul circuito cogliendo un successo piuttosto problematico nel primo turno di Wimbledon. Il campione in carica sull'erba londinese, attuale numero tre del ranking, ha infatti battuto il coreano Soonwoo Kwon (ATP 81) ma soltanto al quarto set e con il punteggio di 6-3 3-6 6-3 6-4 dopo due ore e mezza di gioco. Il giocatore asiatico ha anche avuto una palla break nel quinto game del terzo set che, se realizzata, avrebbe davvero messo in seri problemi il serbo. Trionfatore delle ultime tre edizioni dei Championships, Nole ha così inanellato la sua 22a vittoria consecutiva nello Slam britannico, diventando anche il primo nella storia del tennis a conquistare almeno 80 vittorie in ognuno dei quattro tornei Major.

    Nelle altre sfide della giornata spicca l'incredibile vittoria di Alejandro Davidovich Fokina (37) su Hubert Hurkacz, numero dieci al mondo e semifinalista l'anno scorso dopo aver superato Federer nei quarti. Avanti due set a zero, l'iberico ha sprecato ben tre match point sul 5-4 del terzo set, facendosi poi portare al quinto. A quel punto è stato il polacco (reduce dal trionfo ad Halle sul numero uno Daniil Medvedev) a gettare al vento due break, finendo per consegnare l'incontro allo spagnolo dopo oltre tre ore e mezza col punteggio di 7-6 (7/4) 6-4 5-7 2-6 7-6 (10/8). E anche Carlos Alcaraz (7) è stato costretto al quinto set dal tedesco Jan-Lennard Struff (155), ma alla fine l'ha spuntata dopo 4h14' sul 4-6 7-5 4-6 7-6 (7/3) 6-4.

    Niente torneo per Cilic, positivo al COVID

    Marin Cilic non potrà partecipare al torneo di Wimbledon. Il 33enne croato, semifinalista all'ultimo Roland Garros, è infatti risultato positivo al coronavirus e sarà sostituito nel tabellone dal portoghese Nuno Borges (123), il quale se la vedrà con l'americano Mackenzie McDonald (55).

     
     
    Condividi