La festa può cominciare
La festa può cominciare (Imago)

La Laver Cup è del Resto del Mondo

Per la prima volta nella storia l'Europa non riesce a conquistare il trofeo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La quinta edizione della Laver Cup, teatro venerdì dell'ultima partita della carriera dell'immenso Roger Federer, si è rivelata quella buona per il Resto del Mondo. Sul cemento dell'O2 Arena di Londra, la squadra capitanata da John McEnroe ha infatti conquistato per la prima volta il trofeo battendo l'Europa di Björn Borg con il risultato di 13-8. Il successo è giunto grazie a Frances Tiafoe (ATP 19), bravo a battere in rimonta per 1-6 7-6 (13/11) 10-8 Stefanos Tsitsipas (6).

La terza giornata, che vedeva inizialmente gli europei in vantaggio 8-4, è stata quella decisiva. Prima della vittoria dello statunitense, i rossi si sono aggiudicati gli altri due incontri di giornata: Jack Sock (128) e Félix Auger-Aliassime (13) hanno dapprima superato Matteo Berrettini (15) e Andy Murray (43) al super tie-break nel doppio, successivamente il canadese numero 13 al mondo ha poi sconfitto Novak Djokovic (7) in due set con i parziali di 6-3 7-6 (7/3).

 
Condividi