Impegnato
Impegnato (Keystone)

Nadal chiama a raccolta gli sportivi spagnoli

"Siamo quello che siamo grazie al nostro popolo, è tempo di sdebitarci"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel momento in cui la Spagna sta raggiungendo l'Italia tra i paesi più colpiti dall'emergenza coronavirus, Rafael Nadal ha deciso di chiamare a raccolta tutti gli sportivi del paese per tentare di sostenere il sistema sanitario ormai prossimo al collasso. Attraverso un video apparso sul suo profilo Twitter, il mancino di Manacor, insieme all'amico Pau Gasol, ha lanciato un appello per raccogliere fondi per fornire materiale e infrastrutture alla Croce Rossa per aiutare le famiglie più in difficoltà.

Contiamo su di voi per centrare la nostra più grande vittoria Rafael Nadal

"Penso che noi sportivi siamo quello che siamo grazie al sostegno del nostro popolo - ha detto il tennista 33enne - ora non possiamo restare a guardare. Con Pau abbiamo deciso di lanciare un'iniziativa e speriamo che il mondo sportivo spagnolo mostri unità e solidarietà. L'obiettivo è raccogliere 11 milioni di euro per aiutare 1,35 milioni di persone".

In Spagna diverse personalità del mondo dello sport si erano già prodigate negli scorsi giorni per sostenere la lotta alla pandemia: Messi e Guardiola hanno donato complessivamente un milione e mezzo agli ospedali catalani, Barcellona e Real Madrid hanno messo a disposizione le proprie strutture e Sergio Ramos ha pagato 264'000 mascherine e 15'000 test attraverso l'UNICEF

Condividi