Che impresa!
Che impresa! (Keystone)

Vinci rovina la festa alla Williams

La finale femminile sarà tutta italiana a New York

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Serena Williams (WTA 1) non scriverà nemmeno quest'anno il proprio nome vicino a quelli di Maureen Connolly, Margareth Smith Court e Steffi Graf. A far svanire il sogno della statunitense di vincere tutti e quattro i tornei del Grande Slam nel 2015 è stata Roberta Vinci (43) nel penultimo atto degli US Open. La 32enne di Taranto ha giocato una partita perfetta e alla fine si è imposta in rimonta per 2-6 6-4 6-4. L'epilogo del torneo femminile di New York sarà così un affare tutto italiano. La pugliese sabato sera si troverà infatti di fronte la conterranea Flavia Pennetta (26), che ha battuto con un chiaro 6-1 6-3 Simona Halep (2). Per entrambe si tratterà della prima finale di uno Slam.

La Vinci ha perso piuttosto nettamente la prima frazione, ma poi ha messo sotto la grande favorita, conquistando dapprima meritatamente il secondo set e poi chiudendo la contesa nel terzo mostrandosi fredda e precisa sui punti pesanti. Molto meno combattuta è invece stata la prima partita, con la rumena incapace di mettere davvero in difficoltà l'ispirata Pennetta.

 
Condividi