La grinta del rossocrociato
La grinta del rossocrociato (Keystone)
Stan Wawrinka
  • 6
  • 2
  • 4
  • 7 7
  • 6
  • Daniil Medvedev
  • 2
  • 6
  • 6
  • 6 2
  • 2
  • Tabellino Risultati e classifiche

    Wawrinka, una reazione che vale i quarti

    A Melbourne il vodese batte Medvedev, uno dei pretendenti al titolo

    • Stampa
    • Condividi
    • a A

    Splendida prestazione di Stan Wawrinka (ATP 15) agli Australian Open! Confrontato con il quarto giocatore del ranking, il russo Daniil Medvedev, contro cui mai aveva vinto nei due precedenti giocati finora, il vodese ha messo in campo un match davvero incredibile che gli ha permesso di battere uno dei pretendenti al titolo per 6-2 2-6 4-6 7-6 (7/2) 6-2, dopo una battaglia durata tre ore e mezza. L'elvetico stacca così il biglietto per i quarti di finale dove affronterà il tedesco Alexander Zverev (7) che ha superato con un triplo 6-4 l'altro russo Andrey Rublev (16).

    Sconfitto solo al quinto set da Rafael Nadal nell'ultimo US Open dove aveva superato ai quarti proprio Stan, Medvedev ha totalmente confermato la notevole solidità mentale, reagendo in modo perfetto all'ottimo inizio del rossocrociato. Perso anche in modo piuttosto netto il primo set, infatti, il moscovita è tornato in campo come nulla fosse successo e ha preso in mano il pallino del gioco. Stan, che probabilmente ancora si portava addosso le scorie del malessere di qualche giorno fa, ha provato a tener duro senza mai però davvero impensierire l'avversario, regolare come un metronomo. Nel quarto parziale, quando l'inerzia del match sembrava essere tutta a favore del russo, il rossocrociato ha però rialzato la testa, procurandosi prima una palla break sul 2-1, dopo un paio di inattesi regali dell'avversario, e poi soprattutto giocando alla grande il tie-break.

    Dito alla testa, come ormai sua abitudine, Wawrinka ha poi confezionato il capolavoro nel quinto set aggredendo subito Medvedev, rubandogli il servizio in entrata. Dopo aver salvato tre palle break nel quarto gioco, Stan ha poi alzato ulteriormente il livello del suo gioco piazzando il decisivo break nel settimo game.

     
    Condividi