L'ottavo nano

Secondo la tradizione i nani della favola di Biancaneve sono sette. Ebbene, non è vero! In realtà i nani sono otto. Dondolo, l’ottavo nano appunto, si era perso da così tanto tempo nella miniera che nessuno se lo ricordava più. Un bel giorno però, lo sfortunato Dondolo, che aveva continuato a scavare, sbuca per caso nel giardino del mite orso Giacomone, Giac per gli amici. I due decidono di mettersi sulle tracce dei sette nani che, lasciata nel frattempo la miniera, si sono separati dedicandosi ad attività piuttosto… sorprendenti.

Favola di Ernesto Ferrero andata in onda in due parti nel Natale del 1980, per la regia di Sandro Briner e Mauro Regazzoni. Tecnicamente all'avanguardia, la produzione si basa sull'uso intensivo della tecnologia del green screen.