Kristjan Randalu
Kristjan Randalu (Kaupo Kikkas)

Kristjan Randalu "Absence"

Mercoledì 12 febbraio 2020, ore 21:00 - Lugano Besso/Studio 2

Randalu-Monder-Ounaskari Trio

Kristjan Randalu piano
Ben Monder chitarra elettrica
Markku Ounaskari batteria

Una produzione RSI Rete Due
ECM Session 16
In diretta su Rete Due

 

Absence è un progetto nato dallo sviluppo di una precedente collaborazione tra il pianista estone Kristjan Randalu e il chitarrista americano Ben Monder per l’album Equilibrium del 2012, al quale si è in seguito aggiunto, con il suo raffinato drumming, il batterista finlandese Markku Ounaskari.

Kristjan Randalu è uno dei maggiori pianisti jazz della sua generazione venuti alla ribalta nel Nord Europa. Oltre che come solista, è attivo anche come compositore, sideman e didatta.

Nato in Estonia nel 1978 e cresciuto in Germania, dove ha compiuto i suoi studi, si è poi perfezionato alla Royal Academy of Music di Londra e alla Manhattan School of Music di New York. Suoi maestri sono stati John Taylor e Django Bates.

Ha collaborato con colleghi del calibro di Dave Liebman, Dhafer Youssef, Nguyên Lê, Nils Petter Molvaer, inoltre con ensembles quali le orchestre da camera di Stoccarda e Tallin, la London Symphony Orchestra.

Si è esibito in concerto in prestigiose sale quali la Carnegie Hall, la Barbican di Londra, la Berlin Konzerthaus, nonché in festival e rassegne in tutta Europa, America del Nord, Australia e Corea.

Dotato di una perfetta tecnica pianistica, Randalu propone una musica calda e passionale, in cui il virtuosismo, mai ostentato, è solo uno dei molti elementi messi al servizio dell’espressione musicale.

Musicista attivo da tempo nella zona di New York, Ben Monder ha suonato con una grande varietà di colleghi, tra cui Marc Johnson, Lee Konitz, George Garzone, Paul Motian, Maria Schneider. Ha diretto workshop e seminari in tutto il mondo e ha insegnato jazz al New England Conservatory di Boston dal 2002 al 2005.

Il suo è uno dei più originali stili chitarristici in circolazione, che passa spesso da atmosfere prettamente acustiche e delicate ad altre più decisamente oscure, elettriche e graffianti.

Ben Monder si propone a livello internazionale con i propri trii e quartetti e in un progetto in duo, in corso, con il cantante Theo Bleckmann. Oltre alle innumerevoli collaborazioni discografiche, ha pubblicato cinque album a suo nome.

Markku Ounaskari ha suonato con tutte le principali figure del jazz scandinavo e lavorato con molti ensembles internazionali, profilandosi come uno dei musicisti jazz finlandesi più conosciuti in assoluto.

Collabora regolarmente in progetti comuni accanto a gente come Markus Stockhausen, Arve Henriksen, Nils Petter Molvaer, Anders Jormin. Ha pure avuto l’occasione di esibirsi accanto a Lee Konitz, Ray Anderson, Kenny Wheeler, Tomasz Stanko, Nguyên Lê e diversi altri.