set 18

La Giornata della musica svizzera con Rete Due

Venerdì alle 14.00, Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana, Lugano

Prenota
Vedi mappa
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Venerdì 18 settembre si celebra la Giornata della musica svizzera.

Le tre reti radio della RSI e tutte le consorelle d’oltre Gottardo proporranno ventiquattr’ore di sola musica elvetica. Rete Due sarà anche in diretta pomeridiana dall’Aula Magna dello storico Centro S. Carlo di Lugano, sede del Conservatorio della Svizzera italiana -partner principale di questo pomeriggio speciale- e della Fonoteca Nazionale svizzera.

Dalle 14 alle 17 si alterneranno al microfono di Giuseppe Clericetti in Reteduecinque numerosi ospiti per riflettere sulla formazione e creazione musicale in Svizzera e sulla salvaguardia del patrimonio sonoro nazionale.
Oltre che da alcune perle sonore custodite negli archivi della Fonoteca, l’intero pomeriggio sarà arricchito con esibizioni dal vivo dell’Ensemble di Fiati e del Coro del Conservatorio, della giovane flautista Eva Martinez Saavedra e del chitarrista Lorenzo Reggiani, che ci condurranno attraverso un vero e proprio “tour de Suisse” musicale affrontando pagine di Jean-Luc Darbellay, Klaus Huber, Ivo Antognini e Frank Martin.

L'evento è aperto al pubblico su iscrizione, nel rispetto delle normative di sicurezza per contrastare la diffusione del Covid-19.

Il programma delle esibizioni:

14.30 - Ensemble di Fiati del Conservatorio della Svizzera italiana, direzione Massimiliano Salmi

14.50 - Eva Martinez Saavedra, flauto

15.35 - Coro del Conservatorio della Svizzera italiana, direzione Mark Kölliker

16.35 - Lorenzo Reggiani, chitarra