di Sergio Albertoni

Lavinia Mancusi (1./5)

di Sergio Albertoni

Lavinia Mancusi (1./5)

di Sergio Albertoni

La nostra ospite è una giovane cantante e musicista romana che si è innamorata da piccolissima della musica popolare, complice anche un viaggio nel Salento durante il quale ha avuto modo di ammirare dal vivo Pino Zimba e i suoi tamburelli. Si dedica al violino e alla voce, poi l’incontro decisivo con un protagonista della nuova musica popolare partenopea, Nando Citarella, le illumina la sua personale strada artistica e creativa. Lavinia Mancusi comincia a farsi notare proprio nei “Tamburi del Vesuvio” di Citarella, poi collabora con Ambrogio Sparagna e con la sua Orchestra Giovanile Popolare e approda, infine, ad un proprio progetto come solista. Fondamentale in questo senso è stato l’incontro con il percussionista romano Gabriele Gagliarini, con il quale ha dato vita a “Semilla”, disco nato dall’idea di rileggere la tradizione del Meridione D’Italia attraverso la contaminazione tra sonorità del Mediterraneo e non solo, spaziando dal Nord Africa alla Spagna fino a toccare il Sud America. Numerose e tutte di alta qualità le sue collaborazioni, dalla Takadum Orchestra a Daniele Sepe e fino al trio tutto al femminile Lamorivostri.

Come sempre accade ad Anime Salve, Lavinia impreziosirà i suoi itinerari sonori con esecuzioni dal vivo solo per noi, accompagnata in questo caso dalla fisarmonica di Mauro Menegazzi.

Ora in onda Rea confessa In onda dalle 18:30
Brani Brani in onda Seventeen - Dave Douglas Sextet Ore 18:27