di Sergio Albertoni

Lavinia Mancusi (2./5)

di Sergio Albertoni

Lavinia Mancusi (2./5)

di Sergio Albertoni

La nostra ospite è una giovane cantante e musicista romana che si è innamorata da piccolissima della musica popolare, complice anche un viaggio nel Salento durante il quale ha avuto modo di ammirare dal vivo Pino Zimba e i suoi tamburelli. Si dedica al violino e alla voce, poi l’incontro decisivo con un protagonista della nuova musica popolare partenopea, Nando Citarella, le illumina la sua personale strada artistica e creativa. Lavinia Mancusi comincia a farsi notare proprio nei “Tamburi del Vesuvio” di Citarella, poi collabora con Ambrogio Sparagna e con la sua Orchestra Giovanile Popolare e approda, infine, ad un proprio progetto come solista. Fondamentale in questo senso è stato l’incontro con il percussionista romano Gabriele Gagliarini, con il quale ha dato vita a “Semilla”, disco nato dall’idea di rileggere la tradizione del Meridione D’Italia attraverso la contaminazione tra sonorità del Mediterraneo e non solo, spaziando dal Nord Africa alla Spagna fino a toccare il Sud America. Numerose e tutte di alta qualità le sue collaborazioni, dalla Takadum Orchestra a Daniele Sepe e fino al trio tutto al femminile Lamorivostri.

Come sempre accade ad Anime Salve, Lavinia impreziosirà i suoi itinerari sonori con esecuzioni dal vivo solo per noi, accompagnata in questo caso dalla fisarmonica di Mauro Menegazzi.

Ora in onda Il giardino di Albert (r) In onda dalle 18:00
Brani Brani in onda Milano - Christian Escoude Ore 17:59