Wikipedia (Wikipedia - Steve Bowbrick)

Incontro con Sir András Schiff

di Roberto Corrent

Una delle peculiari qualità del "Verbier Festival", che anima da 25 anni l'estate della cittadina vallesana, consiste nel fatto che i musicisti che decidono di partecipare alla nutrita messe di concerti che si tengono nell'arco di poco più di tre settimane, non arrivano il giorno stesso del concerto per ripartire subito dopo, ma si trattengono per una, due, e a volte tre settimane. Questo permette "incontri inediti" (e questo è anche il titolo dato a una serie di concerti), come quelli di Daniil Trifonov, Yuja Wang, Seong-Jin Cho e Sir András Schiff distribuiti su due pianoforti… E questa assenza di pressione, quest'aria décontractée, permette di incontrare gli artisti in pieno relax, mentre fanno la spesa o fanno una passeggiata in montagna, lontani dallo stress del frenetico girovagare. In questa ideale situazione Roberto Corrent ha intervistato Sir András Schiff, che quest'anno ha preso parte a ben cinque concerti, anche in veste di direttore. Il «Lucerne Piano-Festival» - che si aprirà questa sera con Igor Levit - ospiterà Sir András in due recital dedicati al suo progetto Johannes Brahms, progetto che assumerà una veste discografica per l'ECM di Manfred Eicher in gennaio, nell'Auditorio Stelio Molo della nostra Radio a Lugano.

Ora in onda Concerto 900 In onda dalle 20:30
Brani Brani in onda Bolero in Fa - Armando Sciascia Ore 20:12