La Ruina, tra i protagonisti ad Arzo

di Mario Fabio

La 21esima edizione del Festival internazionale di narrazione di Arzo è stata un’edizione in parte rimaneggiata rispetto alle precedenti. Si è infatti trattato di festival “diffuso” e aperto che, oltre al borgo di Arzo, ha coinvolto anche Meride e Tremona. Ma al centro di tutto è comunque rimasta un’arte antica e preziosa, quella della narrazione con cui l’essere umano plasma, dà forma alla realtà e al suo mondo. Tra gli spettacoli di rilievo in programma ad Arzo anche “Polvere. Dialogo tra uomo e donna” di Saverio La Ruina, un habitué del festival.