L'indicibile inverno. Una storia bipolare

di Lina Simoneschi Finocchiaro

Ultimo libro della scrittrice italo-svizzera Benedicta Froelich, è la storia di Apsley Cherry-Garrard, membro della spedizione "Terra Nova" in Antartide, scelto da Robert Falcon Scott nel 1910. Cherry-Garrard fu l'unico superstite di quell'impresa. Affetto da sindrome "bipolare", nel romanzo il compito di scriverne la storia l’autrice lo affida a Frida, una ragazza a sua volta affetta dalla stessa sindrome, mettendo così a contatto il suo malessere con quello di Cherry-Garrard. Il piano narrativo scelto le consente di essere così ricettiva verso il suo dramma da raccontarlo introiettando il personaggio dentro di sé, trovando così la propria salvezza e liberazione.