(iStock)

Pechino e l’Islam

 

 

26.04.17 - 17:50

Nello Xinjiang – una provincia occidentale cinese a maggioranza musulmana – non si potranno più chiamare i neonati con nomi legati alla religione islamica. Gabriele Battaglia, giornalista e direttore dell’agenzia editoriale China Files, ci spiega i motivi di questa decisione.

Ora in onda Voci dipinte - Oh che bel castello! In onda dalle 10:35
Brani Brani in onda Aladino (suite) - Carl Nielsen Ore 9:55