Dudu Kouate (RSI)

Dudu Kouate

di Sergio Albertoni e Valerio Corzani

®

Ritmi altissimi oggi, come sempre ci succede quando abbiamo il piacere di ospitare un percussionista che, in questo caso, è anche cantante e polistrumentista. Dudu Kouate nasce in Senegal nel 1963 da una famiglia di griot, e dopo gli studi umanistici nel suo paese si trasferisce a Bergamo dove insegna le percussioni africane ormai da molti anni. Dal 2017 collabora in pianta stabile con il leggendario Art Ensemble of Chicago di Roscoe Mitchell e Don Moye, e basterebbe questo per riempire un'intera puntata di aneddoti ed ascolti. Nel 2018 esce l'album “Africation”, un lavoro a suo nome in cui Dudu interpreta il ruolo assegnatogli dalla tradizione e lo fa ri-vivere in chiave moderna e multiculturale: i brani infatti sono prevalentemente cantati nella sua lingua madre, il wolof, con qualche richiamo al bambarà e con frasi in francese ed in italiano, ed esprimono un'intensa carica emozionale grazie anche all'utilizzo di sonorità inedite ed originali. Oltre ai testi dei singoli brani quello che colpisce di “Africation” è il fatto di essere plasmato su di una sinfonia di strumenti, una polifonia che crea atmosfere magiche e rievocative: dal liuto berbero (xalam) alla kanjira, dal djembè agli strumenti a fiato tradizionali africani e al didgeridoo che simbolicamente rapiscono l'ascoltatore portandolo in una dimensione inesplorata e coinvolgente. Ci sono poi altre esperienze di cui parlare, dal duo con il sassofonista Guido Bombardieri alla collaborazione con i gruppi Odwalla e Multikulti, dunque gli argomenti non mancheranno.

Prima emissione domenica 08 marzo 2020

Brani Brani in onda Sonata per flauto in la maggiore BWV 1032 - Johann Sebastian Bach Ore 9:00