La moda a teatro
Charlot

La nuova drammaturgia

Con Claudia Cannella direttrice artistica del Festival Hystrio, Alan Alpenfelt, fra gli ideatori di Luminanza, e Moira Bubola, responsabile del Centro competenze cinema e letteratura della RSI

  • Keystone
  • 17.9.2023
  • 1 h e 52 min
Disponibile su
Scarica
Di:Mario Fabio

Dalla società liquida alla fluidità sessuale, dalla crisi climatica all’incognita rappresentata dall’intelligenza artificiale, il mondo intorno a noi, sta cambiando sempre più rapidamente. Dunque, come restituire la complessità del presente in tutte le sue sfumature? Come raccontare i grandi temi della contemporaneità?

Coloro che oggi cercano di narrare il mondo, leggerlo, gestirlo, si trovano colti alla sprovvista, ci sembrano ingolfati da un linguaggio che inciampa nella sua stessa cornice semantica”, a esserne convinto è il regista teatrale e radiofonico Alan Alpenfelt.

Ma, la drammaturgia, in fondo è proprio l’arte di ricomporre il presente. Ed è in grado di farlo grazie alla scrittura. Del resto, il teatro e il cinema – da sempre – possiedono nel loro DNA la propensione al cambiamento, alla contaminazione e alla costante messa in gioco.

Per la settima arte, essere nata nello scorso secolo ha significato misurarsi, fin da subito, con le avanguardie artistiche, i tragici avvenimenti del Secolo breve e la rapida girandola delle innovazioni tecniche. Processi di profonda metamorfosi che hanno investito la forma, ma non la sostanza del cinema che è da sempre la narrazione, la storia che deve resistere agli urti della credibilità, rispettare i canoni del genere di appartenenza e dilatare i confini dell’immaginario.

Ospiti di Charlot, per raccontarci di nuova drammaturgia, dell’arte di scrivere e di comporre drammi a cavallo fra teatro e cinema, Claudia Cannella direttrice artistica del Festival Hystrio e alla direzione della rivista omonima, storico trimestrale di teatro e spettacolo; Alan Alpenfelt, fra gli ideatori della piattaforma di incontri e workshop "Luminanza", nata per sostenere la drammaturgia contemporanea svizzera di lingua italiana, e Moira Bubola, responsabile del Centro competenze cinema e letteratura della RSI, con la quale esploreremo alcuni film che negli ultimi anni hanno saputo costruire nuovi linguaggi cinematografici.

Scopri la serie