PM / FD – Il titolo è alla fine

Si tratta di Friedrich Dürrenmatt che incontra Plinio Martini. I due, che sembrano inizialmente sfidarsi, processano invece la vita, la morte, l’arte e l’uso che ne veniva fatto e ne viene fatto ancora oggi in Svizzera.

 I loro scritti, vive metafore di una storia mai scritta di una svizzera critica verso sé stessa e verso il proprio approccio alla cultura, sono oggi presentati in tutte le scuole, ma mai vissuti pienamente per quello che erano e sono. Testi, scritti, corrispondenze, riflessioni, fondamentali perché testimoni di una necessità di dire, criticare e analizzare una contemporaneità in costante mutamento. A giudicarli, Picasso. Sicuramente più influente a livello globale, apprezzato da entrambi per la sua arte spesso usata a sfondi propagandistici.