"Con il foglio sulle ginocchia" di Pietro De Marchi, Edizioni Casagrande (dettaglio copertina) (edizionicasagrande.com)

Un foglio sulle ginocchia

di Yari Bernasconi

Il titolo della nuova raccolta di racconti di Pietro De Marchi, appena pubblicata dalle Edizioni Casagrande, è un’immagine a suo modo modesta e provvisoria, ma al tempo stesso tenace: “Con il foglio sulle ginocchia”. Come di chi scrive nonostante tutto, forte forse di un’esigenza profonda e misteriosa. De Marchi, nato a Seregno nel 1958, cresciuto a Milano e da molti anni residente a Zurigo, dove è docente universitario, ritorna a scavare nel passato della sua famiglia, intrecciando le storie singolari con la storia di tutti, e ritorna a parlare di alcuni grandi maestri incontrati lungo il suo percorso: Dante Isella, Giorgio Orelli, Giovanni Orelli, Luigi Meneghello, Federico Hindermann. Maestri nella letteratura come nella vita, perché: “[…] la grande letteratura, fatta di parole mirabilmente scelte e collocate, non perde mai di vista la realtà vera fuori della mente”.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Nightbreak - The Claudia Quintet Ore 1:54