(iStock )

Gli inizi

di Piero Boitani e Giuliano Boccali

Dall’Egitto e da Babilonia all’India, miniera inesauribile della novellistica indiana, il "Grande racconto" di Gunadhya (II secolo a.C.); perduto in originale (100mila strofe!) e più volte riscritto fino allo straordinario Oceano dei fiumi dei racconti di Somadeva (XI sec. d.C.), offre il primo esempio di struttura “a cassetti”, cioè la stessa giunta fino al Decamerone e ben oltre: le storie sono collocate in un racconto cornice. Ma questo capolavoro indiano arriva fino a sette livelli di incorniciatura. Il protagonista della vicenda principale è un imperatore dei Vidyadhara, personaggi caratteristici della narrativa indiana: semidei favolosi, bellissimi, ricchissimi, musicisti geniali, maghi in grado di volare, amanti infaticabili… Insomma, come Superman! Ma in questa cornice sono incluse intere raccolte di novelle, fra le quali il famoso Pancatantra, prototipo dei racconti di animali (umanizzati), diffuso in centinaia di versioni dall’India al Vicino Oriente all’Europa. Con Piero Boitani e Giuliano Boccali.

Ora in onda Il giardino di Albert (r) In onda dalle 18:00
Brani Brani in onda Seventeen - Dave Douglas Sextet Ore 18:27