Cina (istock)

Cina

di Mauro Frigerio

LASER
Martedì 09 e mercoledì 10 ottobre 2018 alle 09:00
Replica 22:35

 

In due puntate "Laser" incontra due Cinesi: Yan Xuetong, professore di politica internazionale e alto consulente del governo di Pechino, e Zhang Fang, giovane sociologa di Shanghai. Due voci e due anime forti e contrapposte nella Cina di Xi Jinping.

Al di là della furiosa crescita economica e dell'innegabile miglioramento dello standard di vita della sua popolazione, la Cina rimane lungi dall'essere la nazione armonica decantata dalla propaganda di stato. Basti citare la repressione violenta della minoranza islamica nello Xingjiang (dove secondo voci sempre più insistenti oltre un milione di cittadini di fede islamica sarebbero richiusi in campi di rieducazione senza alcun'accusa a loro carico) o la concreta rivendicazione di un ruolo egemoniale nella regione. Persino la questione irrisolta di Taiwan per Pechino, di fatto, non esiste in quanto considera l'isola quanto prima facente parte del territorio nazionale.

La Cina continua quindi a interpretare e opporsi a valori internazionali che in Europa e nel mondo abbiamo a lungo dato per scontato: l'integrità territoriale, le libertà di espressione, la privacy, il rispetto delle minoranze, le questioni ecologiche, la stessa economia, e sempre di nuovo i diritti umani… Pechino parla della "via cinese" al successo, ma è una terminologia tanto vaga quanto evidentemente opportuna al regime. Né i nuovi dazi commerciali imposti da Trump, né le critiche di fronte alla continua usurpazione delle più elementari regole democratiche sembrano avere effetto sul regime.

La domanda è: è davvero così? E come vive la popolazione queste tensioni e contraddizioni? E in cosa consistono, se poi esistono, le tanto declamate "caratteristiche cinesi"? Come e dove regime e società cinesi si muovono sullo stesso piano, e dove tra di loro si apre il divario di cui molti osservatori parlano?

La Cina, fra verità e propaganda, successo economico e minacce di guerre commerciali. E la Cina fra attore politico globale e paese in cerca di una propria identità moderna.

In prima tv, Dear Eleanor

Seguici con