Si festeggi la vittoria dopo una gara
Si festeggi la vittoria dopo una gara (Curtesi Centro Iqbal Masih)

I Briganti di librino

La palla ovale contro criminalità e razzismo, di Matteo Severgnini

Per questo Laser Matteo Severgnini ha realizzato un docuradio presso l’Associazione Sportiva Rugby “I briganti” del quartiere Librino di Catania. L’associazione “I briganti” nasce, nel febbraio 2006, da un ramo del centro sociale Iqbal Masih. Il centro sociale gestisce uno spazio di aggregazione giovanile insieme alle famiglie del quartiere organizzando attività di recupero scolastico per minori e laboratori artistici e culturali rivolti ad adolescenti e ad adulti. A Librino, un quartiere periferico catanese dove la gente normale vive quotidianamente suo malgrado con la criminalità organizzata, l'associazione “I briganti” promuove, in stretta collaborazione con altre organizzazioni sociali e sindacali l’avvio al rugby di gruppi di ragazzi, anche su segnalazione dei servizi sociali e del Tribunale dei Minori. Questa attività, basata totalmente sul volontariato, si prefigge attraverso la pratica dell’attività sportiva di incidere nelle abitudini dei ragazzi e delle loro famiglie, utilizzando il rugby quale strumento di relazione e di emancipazione, partendo dal motto: “Ama l’ovale ed odia il razzismo. Tutto musculi tutto cervello. Mischia fino alla vittoria”. L’Associazione vuole rappresentare oltre allo spirito sportivo una visione partecipativa, antirazzista, antifascista della società in cui viviamo; chiunque, da qualsiasi parte del mondo provenga, è il benvenuto nel rispetto delle regole che condivideremo”.

 
Brani Brani in onda Pastorale d'ete - Pastorale d'ete. Poeme symphonique - Alexei Ogrintchouk; DIR / L'Orchestre de Chambre de Geneve; ENS Ore 9:38