Liberazione di Prometeo
Liberazione di Prometeo (iStock)

La tragedia della conoscenza: Prometeo ed Edipo

Con Piero Boitani, di Brigitte Schwarz

LASER
Lunedì 21 novembre 2016 alle 09:00
Replica alle 22:35

Prosegue ciclo di trasmissioni sui momenti della storia del pensiero classico proposto dal grande erudito Piero Boitani, professore di letterature comparate alla Sapienza di Roma e all’Università della Svizzera italiana, insignito del Premio Balzan 2016. Anglista, dantista, esperto della mitologia, Boitani ci conduce in un viaggio di ritorno alle radici e agli inizi, ancora così importanti per comprendere il nostro presente: un riprendere la conversazione con i classici di Grecia e Roma che a cominciare da quasi tremila anni fa hanno dato forma al nostro mondo, il mondo dell’immaginazione, della guerra, dell’amore, del pensare e del governare. Oggi Boitani affronta la tragedia della conoscenza: non appena viene affermato il primato della conoscenza e della ragione (Eschilo Coefore) esso viene messo in dubbio dalle versioni successive della storia di Elettra, mentre la condanna di Prometeo e la tragedia di Edipo testimoniano della fallibilità della conoscenza umana.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda 22 - Mats Eilertsen Ore 2:09