Edson Arantes do Nascimento, conosciuto come Pelé, nel maggio del 1962 (Keystone)

Pelé. Dakar e la finta

di Andrea Cocco. In collaborazione con Echis

LASER
Giovedì 25 maggio 2017 alle 10:00
Replica alle 22:35

 

Ogni giorno a partire dalle 16:00 di pomeriggio la lunga striscia di spiagge che circonda Dakar si trasforma in un'immensa distesa di campi di calcio. Nonostante la vastità dello spazio i campi sono attaccati uno all'altro e può capitare che due portieri, di due partite diverse, condividano la stessa porta.

Questo reportage attraversa suoni e luoghi del calcio in Senegal per indagare sulle memorie del pallone. C'è chi si ricorda di un gol segnato, chi di una palla salvata sulla linea e chi di quella volta che, nel 1966, a Dakar ha visto giocare Pelé, in una partita contro la selezione del Senegal.

“Pelé, Dakar e la finta” è stato realizzato con le interviste a Amadìn N'djai detto Amoros, Oumar Dia, Jacques Faton, Thierno- Tuono- Diallo.

Le voci in italiano sono di Marco Stefanelli, Marcello Anselmo, Fabio Colaneri, Ciro Colonna e Nerina Schiavo.

Un ringraziamento particolare a Graphoui, Ebe Giovannini e Lamine Touré.

Un Guardiacaccia in arrivo...

Seguici con