Lomé, di Matteo Fraschini Koffi

Matteo Fraschini Koffi nasce a Lomé in Togo, un piccolo stato dell’Africa occidentale. A dieci mesi viene adottato da una famiglia di Milano dove cresce rischiando di diventare professore di educazione fisica. A 24 anni torna Africa per scoprire le sue radici. Lavora come giornalista freelance e nel 2016 vince il Premiolino per le sue indagini sotto copertura sul caporalato in Puglia. Nel 2019 pubblica un'autobiografia: Il richiamo dell'elefante nero (Libraccio, editore).