Balenottera (iStock)

La fatica di una conquista. 50 anni fa il diritto di voto alle donne ticinesi

di Raffaella Barazzoni e Alessandro Bertellotti

È trascorso mezzo secolo dalla storica votazione che concesse il diritto di voto alle donne del Canton Ticino. La battaglia per giungere alla parità sul piano politico era partita molto prima, già nel 1946 si era votato, e il risultato era stato impietoso: oltre il 77% degli uomini disse “no”. Fu un percorso graduale e pieno di ostacoli anche a livello federale che arrivò al traguardo solo nel 1971. Oggi quella battaglia politica appartiene ai libri di storia e continua ad apparire incomprensibile il fatto che un Paese dalla lunga e solida democrazia sia stato fanalino di coda in materia di concessione di voto alle donne. In questa edizione di “Moby Dick” ripercorreremo la storia di quel risultato elettorale, ricordando anche le figure femminili che portarono avanti la giusta rivendicazione. Rifletteremo sulla presenza e l’interesse che le donne hanno oggi nei confronti dell’impegno politico, interrogandoci se e in che misura gli antichi pregiudizi si fanno ancora sentire. Ospiti saranno Susanna Castelletti, storica e docente, Cassia Casagrande, direttrice della sede ticinese di BAK Economics e il giornalista Giancarlo Dillena, già direttore del Corriere del Ticino.

Ora in onda Babilonia (r) - Magnifiche promiscuità sonore In onda dalle 23:00
Brani Brani in onda The old man and the sea - Bruce Broughton Ore 19:57