(iStock )

Incontro con Silvia Paoli

di Davide Fersini

Silvia Paoli nasce a Firenze. Dopo aver frequentato l'università di Lettere Moderne si diploma come attrice all'Accademia d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Nel 2007 scrive e interpreta Livia, spettacolo che ancora continua a riscuotere grande successo di pubblico e critica e nel 2013 riceve il premio “Sorelle Gramatica” come nuovo talento e due segnalazioni al premio Ubu come miglior attrice comica. Si avvicina al teatro d’opera come assistente alla regia di Damiano Michieletto, partecipando alla realizzazione di diversi titoli tra cui si ricordano: "La Donna del lago", "Sigismondo e La Gazza Ladra" per il Rossini Opera Festival di Pesaro, "La Scala di Seta" per l’Opernhaus di Zurigo, e "Il Trittico" di Puccini per il Theater an der Wien. Il debutto come regista d’opera avviene nel 2014 all'Opera Studio di Tenerife con "Cenerentola" a cui seguono "Le Nozze di Figaro", "Capuleti e Montecchi" e moltissime altre produzioni che la portano a segnalarsi e ad affermarsi come uno dei talenti più vitali e immaginifici della nuova scena operistica italiana. Al microfono di Davide Fersini, Silvia Paoli ha raccontato la sua storia e i suoi progetti.

Ora in onda Notiziario In onda dalle 10:30
Brani Brani in onda Der Fischer (J. W. v. Goethe) - Der Fischer. Lied per voce e pianoforte - Cord Garben; SOL Ore 9:47