La tetralogia wagneriana torna a Zurigo: primo atto l’Oro del Reno

di Pierre Lepori

In tutti i teatri del mondo è sempre un avvenimento un nuovo allestimento della Teatralogia wagneriana. L’ultima in Svizzera è stata quella del Grand Théâtre di Ginevra, diretta da Ingo Mezmacher quasi dieci anni fa. A Zurigo, l’ultima volta è stata nel 2000, con una versione che ha diviso pubblico e critica, firmata del regista americano Bob Wilson. C’era dunque grande attesa sabato sera 30 aprile per la prima del Rheingold, che apre il nuovo ciclo sotto la direzione dell’italiano Gianandrea Noseda e per la regia dell’Intendant dell’Opernhaus, Andreas Homoki.

Il Rheingold sarà in scena all’Operhaus di Zurigo fino al 28 maggio.