Marina Rebeka e il suo "Pirata"

di Davide Fersini

"Il pirata" di Vincenzo Bellini appartiene al novero delle opere meno conosciute del compositore e, nonostante la profusione di inventiva melodica, non è mai entrata a far parte del grande repertorio. Le ragioni di questa sfortuna musicale risiedono soprattutto nella ineseguibilità delle parti vocali, concepite per un terzetto di protagonisti dalle doti prodigiose e nella assoluta impenetrabilità della trama. E’ dunque doppiamente coraggiosa l’iniziativa della casa discografica "Prima Classic", che ha voluto riportare in sala di incisione questo capolavoro con un cast di assoluto prestigio sostenuto dai complessi orchestrali e corali del Teatro Massimo “Bellini” di Catania. Fra i protagonisti emerge il nome di Marina Rebeka che al microfono di Davide Fersini ha raccontato la genesi di questa registrazione.