La policoralità estrema di Giovanni Gabrieli

2.a parte, di Giuseppe Clericetti

®

Nel nostro “paese dei Barocchi” incontriamo Giovanni Gabrieli attraverso le sue composizioni vocali-strumentali (mottetti) e puramente strumentali (canzoni e sonate) pensate per gli spazi, ben separati, della basilica di San Marco a Venezia. In due puntate della nostra trasmissione prendiamo in considerazione le composizioni a più cori, da due fino a sette nel caso estremo del Magnificat a 33, particolarmente ricche di parti, estratte dalle celebri raccolte delle Symphoniæ Sacræ e delle Canzoni e Sonate.

Prima emissione lunedì 18 ottobre 2021