Incontro con Francesco Hoch (2./2)

seconda parte, di Valentina Bensi

Terminati gli studi magistrali presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, si diploma a pieni voti in Composizione con Franco Donatoni ed in Canto artistico. Svolge inoltre attività di ricerca presso lo Studio di Fonologia della RAI (Radiotelevisione italiana) di Milano e frequenta i corsi di composizione di Padova, nel 1967, tenuti da Franco Donatoni, Sylvano Bussotti, e di Darmstadt, nel 1970, tenuti da Karlheinz Stockhausen e György Ligeti. Compone dal 1968. In seguito ad esperienze di musica indeterminata ed improvvisata, ha elaborato una sua musica "figurale". Ha al suo attivo numerose composizioni per vari organici strumentali e vocali, da camera e per orchestra, per coro e per voci bianche, elettroniche, per eventi visivi: rappresentazioni, esposizioni, danza, televisione. Sue composizioni sono presenti in Ritratti di compositori svizzeri, (Polydor e CD Grammont); Musicisti contemporanei (Edipan, Roma). È uno dei promotori e fondatori, nel 1977, dell’Associazione per la musica contemporanea OGGImusica di Lugano. È professore di musica e di composizione in Ticino.