"La medicina dei Longobardi" di Franco Fornasaro; LEG (dettaglio copertina) (leg.it)

Longobardi, maestri di fitoterapia

di Giovanni Conti

Fu Alboino, nel 568, a guidare i Longobardi nel loro processo di insediamento in Italia, dove diedero vita a un regno indipendente che estese progressivamente il proprio dominio sulla massima parte del territorio italiano continentale e peninsulare. Il dominio longobardo fu articolato in numerosi ducati, che godevano di una marcata autonomia rispetto al potere centrale dei sovrani insediati a Pavia. Nel corso dei secoli, i Longobardi, si integrarono progressivamente con il tessuto sociale italiano, grazie all'emanazione di leggi scritte in latino (Editto di Rotari, 643), alla conversione al cattolicesimo (fine VII secolo) e allo sviluppo, anche artistico, di rapporti sempre più stretti con le altre componenti socio-politiche della Penisola (bizantine e romane). Ospite dei microfoni di Quilisma è oggi il farmacista e fitoterapeuta Franco Fornasaro. Autore di un libro dedicato appunto al mondo Longobardo egli vuole smentire il "ruolo di rottura" che, secondo una tradizione mai sopita, avrebbero avuto i longobardi rispetto alla cultura latina; esistono invece legami ed elementi di scambio fra la società longobarda e quella tardo-romana - a partire dalla medicina naturale - segni che indicano un piano di continuità storica, benché entro un processo di transizione nel quale si misurano le due culture.

Ora in onda Geronimo filosofia (r) In onda dalle 9:00
Brani Brani in onda Sinfonia in mi bemolle maggiore - Antonio Rosetti Ore 7:57