Tutti nella Città Santa

di Giovanni Conti

Nel desiderio di toccare con mano i luoghi in cui Gesù Cristo aveva vissuto e operato, ma soprattutto i luoghi nel quale si erano compiuti i fatti che alla luce della fede risultano salvifici - la morte e la risurrezione - spinse migliaia di fedeli da ogni parte d'Occidente ad intraprendere un viaggio lungo e pericoloso.

Non ultima anche la spinta di vedere Gerusalemme come luogo della riconquista della Terra Santa, allora in mano ai musulmani: le crociate diventarono pellegrinaggi armati per la liberazione dei luoghi santi.

Sempre a Gerusalemme nacque l'Ordine dei Cavalieri del Tempio, i Templari, che avevano il compito di difendere i pellegrini e di combattere gli infedeli.