Charlie Chaplin si trsferì in canton Vaud nel 1953 (keystone)

Il mondo di Charlie Chaplin

di Sabrina Faller

Si chiama Manoir Ban ed è una meravigliosa villa immersa nel verde di un parco secolare di cinque ettari, tra la cresta delle alpi e il sospiro dolce e ampio del Lago Lemano, in un piccolo centro che ha nome Corsier-sur-Vevey. Lì per 25 anni, dal 1953 al 1977 anno della sua morte, ha vissuto Charles Chaplin con la moglie Oona O’ Neill e i loro otto figli. Oggi, grazie all’intraprendenza e alla devozione di alcuni appassionati fans del genio del cinema,  il luogo è diventato Chaplin’s World, una casa-museo molto sui generis, che non ha l’uguale nel resto della Svizzera, e che comprende la casa stessa con gli ambienti che hanno visto vivere Charlie uomo insieme alla famiglia e la ricostruzione degli studios hollywoodiani che hanno invece visto nascere i più bei film del grande cineasta, da Il monello a Tempi Moderni a  La Febbre dell’oro, Il grande dittatore, Luci della città, per non parlare della lunga serie delle comiche di Charlot, che hanno fatto la fortuna di Chaplin nei primi due decenni del secolo scorso. Abbiamo visitato questo luogo magico, tutto da scoprire, in compagnia di Béatrice de Reyniès, direttrice generale di Chaplin’s World. E ne abbiamo discusso con Pierre Lepori, nostro corrispondente dalla Svizzera romanda

Ora in onda Notiziario In onda dalle 15:30
Brani Brani in onda 3. Allegro - Flotenkonzert a-Moll RV 445 - Antonio Vivaldi Ore 14:04