"Qui m’ascolta o m’uccidi" di Sonia Arienta; LIM (dettaglio copertina) (lim.it)

Qui m’ascolta o m’uccidi!

di Davide Fersini

RETEDUECINQUE
Venerdì 16 aprile 2021 alle 15:35

La nascita dell’opinione pubblica nella seconda metà dell’’700, coincide con la graduale trasformazione dell’opera in un genere popolare e soprattutto diffuso in maniera capillare sull’intero territorio europeo. Il libretto, nella sua essenza di discorso pubblico rappresentato di fronte ad un auditorio, diventa quindi un veicolo potente nella creazione delle strutture di pensiero e di comportamento collettivo. Questa è la tesi da cui muove il nuovo saggio di Sonia Arienta – saggista, autrice teatrale e regista – pubblicato da LIM, il cui titolo “Qui m’ascolta o m’uccidi” richiama ad una delle scene di persuasione più potenti della storia dell’opera, quella operata da Odabella ai danni di Attila nell’omonima opera di Verdi. Sonia Arienta ha approfondito i principi teorici del suo libro attraverso molti esempi pratici, al microfono di Davide Fersini.

Ora in onda Prima fila - fino alle 22.35 In onda dalle 20:05
Brani Brani in onda IV. Giga, dalla Suite per violoncello No. 3 in Do magg., BWV 1009 - Yo-Yo Ma Ore 20:13