Dove il fiume incontra il Mar Nero (3./3)

di Michela Daghini e Gigi Donelli

Il delta del Danubio, tra Romania e Ucraina, è il più esteso (con un'area di 3446 km²) e meglio conservato dei delta europei ed è stato inserito dall'UNESCO nell'elenco dei siti indicati come patrimonio dell'umanità e riserva della biosfera.
Qui il fiume ospita oltre 1200 varietà di piante, 300 specie di uccelli e 45 specie di pesci d'acqua dolce nei suoi numerosi laghi e paludi. Circa 2733 km² sono aree strettamente protette.
Questo è il luogo in cui milioni di uccelli provenienti da diverse parti della Terra (Europa, Asia, Africa, Mar Mediterraneo) vengono a deporre le loro uova.

Il nostro viaggio si conclude qui, dove il grande fiume sfocia nel mare, e ad accompagnarci in questo tratto di viaggio in terra romena incontriamo Mira Mocan, docente all’Usi e ricercatrice in Filologia romanza presso l’Università Roma Tre, e che ha lasciato la Romania molti anni fa, e lo storico e giornalista svizzero Gerard Delaloye, che in Romania ha deciso di vivere.