Christel Ceres

da Breganzona a Venezia

“Venezia appoggiata sul mare, la dolce ossessione degli ultimi suoi giorni tristi Venezia la vende ai turisti”. Così Francesco Guccini cantava la Serenissima. Una città di una bellezza struggente da sempre aperta con i suoi traffici al mondo ed alle genti, venezia è anche importante polo universitario. Proprio qui troviamo la nostra espatriata Christel Ceres di Breganzona che dopo gli studi a Ginevra si sta perfezionando in mediazione culturale ed arabo.