Blind Boy De Vita

Cumpà

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Blind Boy De Vita è un tipo da conoscere. Alto due metri, un occhio di vetro e un entusiasmo grande come il mondo che fagocita nei suoi viaggi e che rigurgita nella sua musica. L’Africa, con le sue sfaccettature, le culture e le sonorità, occupa un posto enorme nel suo cuore. Nel primo album solista “Cumpà” (2020 Mouthwatering Records) canta in inglese, nel dialetto salentino e in una lingua inventata. È un trip musicale geografico che ti porta dal prog-rock alla tradizione africana occidentale, passando per il folk zulu del Sudafrica. Ci sono le sonorità ipnotiche del Magreb, il flamenco, l’Americana e anche degli accenni di metal. E poi c’è il cioccolato … perché Blind Boy De Vita ti porta questa musica in una tavoletta di quello buono, fair trade.