One Sentence. Supervisor

A cura di Marco Kohler e Sandra Romano

  • Condividi
  • a A

La rottura con il sistema capitalistico, la discrepanza tra uno “swipe” e le conseguenze che il semplice gesto di un dito sul cellulare può scatenare nella vita di un individuo; la sensazione dell’essere “soli con se stessi” e quella di “attaccamento” contrapposta alla necessità di “lasciare andare”, come elementi inevitabili di una rottura.

“Temporär Musik 15-19” (2021 Irascible) è l’ultima raccolta di canzoni del progetto svizzero One Sentence. Supervisor, che porta avanti la filosofia del “meglio pubblicare singoli che un album intero”.

Il musicista e autore Donat Kaufmann racconta la storia di una band che non esiste più ma che si sta riformando sotto lo stesso nome e con volti famigliari.

Una suggestiva fotografia musicale della realtà in cui viviamo.