(iStock)

Declinazione al femminile

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Alla consulenza linguistica si torna a parlare di declinazione al femminile di professioni e cariche pubbliche e di lingua rispettosa del genere. Lo facciamo con la sociolinguista Vera Gheno, specializzata in comunicazione mediata dal computer, che ha recentemente pubblicato il libro Femminili singolari. Il femminile è nelle parole (edizioni effequ, 2019). Forte della sua esperienza della lingua dei social e dei contenuti, ha raccolto le obiezioni più ricorrenti femminili contro la declinazione al femminile, smontandole in modo ragionato e anche educativo. Il tema è di quelli che emozionano e anche dividono, ma Vera Gheno non si è scoraggiata e ha cercato di individuare i motivi sociali e culturali (perché non sono né linguistici né grammaticali) delle resistenze verso la declinazione al femminile.

Ospiti:
Vera Gheno, sociolinguista e autrice di Femminili singolari. Il femminile è nelle parole (edizioni effequ, 2019)
Gerry Mottis, docente di italiano e scrittore
Giuseppe Patota, professore di storia della lingua all’Università di Siena-Arezzo e accademico della Crusca