(iStock)

Il compostaggio domestico

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Circa il 30 percento del contenuto del sacco della spazzatura è un rifiuto che proviene dalla cucina, dal giardino e dalle superfici coltivabili. Questi rifiuti possono essere compostati e trasformati in humus, che può essere usato come concime nel giardino e nell’orto.

Questo procedimento, oltre a ridurre il volume del sacco della spazzatura, sposa la strategia indicata da Confederazione e Cantone di utilizzare in modo ottimale gli scarti vegetali e quelli che arrivano dalla cucina, e chiudere così anche il ciclo delle materie, principio importante nella gestione corretta dei rifiuti.

Un anno fa il Dipartimento del territorio ha pubblicato una scheda informativa su come organizzare un compostaggio domestico decentralizzato, quali tipi di compostiera scegliere, quali i rifiuti che possono essere compostati, quali accorgimenti adottare per evitare cattivi odori e come utilizzare il compost maturo.

Ospiti:
Mauro Togni, capo dell’ufficio dei rifiuti e dei siti inquinanti
Luca Bacciarini, veterinario cantonale

Scheda informativa su compostaggio domestico