Proteggere il territorio dai rifiuti: come mantenere puliti i sentieri e le montagne

Con Antonio Bolzani

mercoledì 21/03/18 13:00
Plaun da Ley, Engadina Proteggere il territorio dai rifiuti: come mantenere puliti i sentieri e le montagne, 21.03.18

La valorizzazione e la protezione del patrimonio paesaggistico e ambientale presuppone che il territorio, i sentieri e le montagne siano mantenuti puliti e in ordine. Due anni fa è stato lanciato il progetto Montagne Pulite che si prefigge di informare e sensibilizzare tutti i frequentatori del nostro pregiato territorio sulla gestione efficace e sostenibile dei rifiuti sparsi sul territorio alpino. Sempre più persone frequentano le montagne e i relativi sentieri e i rifiuti generati aumentano. Per uno smaltimento eco-sostenibile, i rifiuti devono essere portati a valle. Molte capanne o rifugi alpini non sono raggiungibili con veicoli per cui il problema diventa ancora più importante e le soluzioni più costose. La gestione responsabile dei rifiuti in montagna è una questione di buon senso. Tutti noi possiamo dare un contributo concreto per produrre meno rifiuti, riducendone la quantità e non abbandonandoli nella natura (littering). Ognuno può fare la sua parte se porta a casa i suoi rifiuti. Per le capanne senza accesso veicolare, smaltire correttamente i rifiuti vuol dire farli trasportare a valle con l’elicottero. Un rifiuto abbandonato nella natura impiega troppo tempo per decomporsi: un semplice mozzicone di sigaretta impiega da 1 a 5 anni, una lattina da 20 a 100 anni. Anche una buccia di banana, benché biodegradabile, impiega due mesi a decomporsi. I rifiuti abbandonati, rovinano il paesaggio, inquinano e possono rappresentare un serio pericolo per gli animali. Un bel giro in montagna, pedalando, correndo o camminando è anche una bella impresa sportiva, resa ancora più gratificante e piacevole se il territorio non è cosparso di rifiuti. Ne parliamo nella trasmissione odierna.

Ospiti:
Daniele Zulliger
, Capo Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati (DT)
Marcello Martinoni, geografo e coordinatore del progetto “Montagne pulite, per una gestione efficace e sostenibile delle capanne alpine”
Stéphane Grounauer, presidente di TicinoSentieri
Jonatha e Sueli Columberg, gestori della Capanna del Tamaro - UTOE Bellinzona

Star Wars: Il risveglio della forza

Seguici con
Altre puntate