(iStock)

Rifiuti: ecco cosa dobbiamo ancora migliorare

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Da quest’anno è entrato in vigore il nuovo piano cantonale di gestione dei rifiuti per il periodo 2019-2023 che prevede rispetto al passato una maggiore attenzione alla prevenzione, alla riduzione e al riciclaggio dei rifiuti. L’obiettivo “rifiuti zero” è però ancora lontano. Con la crescita della popolazione e il benessere economico, anche in Ticino i rifiuti tendono a salire. Il dato confortante è che anche il tasso di riciclaggio è in continuo aumento, segno che la cittadinanza ha saputo farsi carico di questa responsabilità. Questo comportamento virtuoso può ancora migliorare? In quali settori, i diversi attori coinvolti nella filiera dei rifiuti possono ancora fare meglio? Quali sono gli aspetti che il piano cantonale di gestione dei rifiuti prevede di affinare? 

Ospiti:
Mauro Togni,
capo dell’Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati del Canton Ticino
Paolo Selldorf, capo settore comunicazione e sensibilizzazione Azienda cantonale dei rifiuti

Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati

Azienda cantonale dei rifiuti