(RSI)

Risparmi energetici nelle abitazioni

Con Nicola Colotti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Per il riscaldamento degli edifici consumiamo più di un terzo delle risorse energetiche disponibili, le quali al di là dei costi producono grandi quantità di emissioni di CO2. Il risparmio energetico nelle abitazioni è una questione complessa che chiama in causa non soltanto le preoccupazioni per la salvaguardia dell’ambiente ma anche il nostro portafogli. Se per un edificio di recente costruzione gli standard di efficienza energetica dovrebbero essere garantiti dalle moderne tecniche di costruzione, per quelli più vecchi può essere necessario (o comunque consigliabile) un risanamento. Da dove cominciare? Dalle finestre, dalle pareti interne, dai pavimenti? Secondo quali criteri? E se si tratta di una vecchia casa da riattare, come valutare i costi di un risanamento energetico? Chi sono gli esperti ai quali fare riferimento e soprattutto quali incentivi economici si possono ottenere per migliorare l’efficienza energetica di un’abitazione? 

Ospiti:
Sergio Tami, ingegnere, consulente energetico, membro dell’Associazione TicinoEnergia, docente alla SUPSI
Mirco Moser, Capo dell’Ufficio cantonale dell’Aria, del Clima e delle Energie rinnovabili
Gianfranco Croci dello Studio di architettura Dilber-Croci
Bruno Vitali, architetto specializzato in progetti Minergie
 

Incentivi finanziari
Il Programma edifici
Fondo energie rinnovabili (FER)