Spiegazioni esaurienti (o esaustive?) di fronte ad una donna…

Con Antonio Bolzani

martedì 29/11/16 13:00

 

Come si scrive? Come si dice? Devo mettere l’accento oppure l’apostrofo? Come si pronuncia? Come viene parlato oggi l’italiano? Nella consulenza linguistica rispondiamo alle domande del pubblico. Che cosa significa l’espressione “il nulla osta”? Da dove deriva? Nella Svizzera italiana si sente spesso dire “sennò”: non sarebbe meglio dire “altrimenti”? È meglio dire “di fronte a” oppure “in faccia a”? Qual è la differenza tra “esauriente” e “esaustivo”? Si possono usare come sinonimi? In quali contesti si usa il verbo “erogare”? Cosa significa il verbo “verricellare”? Parlando di vini, è più corretto dire “bevo il barbera” o “bevo la barbera”? Oltre ai dubbi e alle perplessità degli ascoltatori, attentissimi su ogni aspetto e su ogni dettaglio della lingua italiana, nel nostro sommario ritroviamo il “Radiobolario” nel quale ci occupiamo della parola “donna”.

Ospiti:
Gerry Mottis
, docente di italiano alle Scuole Medie di Roveredo Grigioni e scrittore
Prof. Giuseppe Patota, docente di Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo, accademico corrispondente della Crusca e socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia
Prof. Raffaele Simone, docente emerito di Linguistica all’Università Roma Tre

Guarda che luna!

Seguici con
Correlati