(iStock)

Viaggio nei vizi capitali: l’ira

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’ira è quel sentimento improvviso e violento, che neppure i nostri freni inibitori riescono a contrastare. La mente e il cuore sono offuscati e i bassi istinti hanno la meglio. L’iracondo cova il desiderio di vendetta verso chi ha scatenato la sua rabbia, ma anche verso sé stesso. Siamo tutti un po’ iracondi? Come fare i conti con questa collera che non ci piace, che rappresenta la parte in ombra di noi? Meglio rifuggirla o imparare a conviverci? Cosa possiamo fare quando proviamo questa alterazione furiosa del nostro stato emotivo? Dare un argine alla nostra impulsività o lasciarla in un qualche modo fluire?

Ospiti:
Claudia Crivelli Barella
, psicologa e psicoterapeuta