A cosa e a chi serve la Cultura?

Con Nicola Colotti

giovedì 22/02/18 11:05
La splendida Nike di Samotracia al Louvre di Parigi A cosa e a chi serve la Cultura

C’è chi la scrive con la c minuscola, chi con la C maiuscola e chi, denigrandone il senso e il significato più ampio la scrive persino con la “K” iniziale. La parola cultura rappresenta uno spazio semantico tanto ampio quanto sfuggente, un concetto spesso abusato e mal trattato quando non mal compreso. Eppure la cultura ci riguarda tutti anche quando la frequentiamo di rado o semplicemente ne abbiamo poca (se intendiamo quella scolastica). Non sapendo come definirla, spesso vorremmo misurare la cultura secondo criteri economici o secondo il suo valore d’uso. Nasce proprio qui l’equivoco dal quale partire soprattutto quando ci interroghiamo sul significato della cultura, in un tempo in cui si vorrebbe misurare quasi tutto in termini di reddittività. È dunque partendo dalla domanda tanto insidiosa quanto ricorrente “A cosa e a chi serve la cultura?” che rifletteremo con i nostri interlocutori.

Ospiti:
Stefano Vassere
, Direttore delle Biblioteche cantonali ticinesi, docente di Semiotica e teoria dei linguaggi all’Università di Milano
Paolo Di Stefano, giornalista , scrittore, critico letterario editorialista del Corriere della Sera
Chasper Pult, esperto di lingua e letteratura romancia, docente all’Università di Zurigo, già direttore del Centro culturale svizzero a Milano e Presidente della Lia Rumantscha

Ogni centesimo conta

Seguici con
Altre puntate