Laura Regazzoni Meli (Ti-Press)

Dalla parte delle consumatrici: incontro con Laura Regazzoni Meli (3./3)

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Alla fine di luglio, dopo 31 anni come segretaria generale dell’ACSI, l’Associazione delle consumatrici e dei consumatori della Svizzera italiana, Laura Regazzoni Meli è andata in pensione. L’agenda è vuota e c’è finalmente spazio per la lettura, una sua passione. Quella stessa passione che è sempre fluita nel suo impegno a favore delle consumatrici e dei consumatori, un impegno profuso con entusiasmo e gioia, come scrive nel suo editoriale di commiato sul numero di giugno-luglio de “La borsa della spesa”. Aggiunge anche un elenco dei traguardi tagliati in questi anni, ma pure quello degli obiettivi non ancora raggiunti, ma strategicamente importanti per i diritti dei consumatori, come l’introduzione in Svizzera dell’azione collettiva. Cos’è cambiato nel lavoro dell’ACSI dal 1991? Cosa l’ha spinta, trentenne, a lasciare il giornalismo per assumere l’incarico di segretaria generale? Quali i programmi per il futuro? Laura Regazzoni Meli si racconta a Millevoci, pronta a rispondere alle domande del pubblico di Rete Uno che in questi anni ha imparato a conoscere la sua professionalità e la sua competenza.