Il mese del Pride alla vigilia dell’entrata in vigore del matrimonio per tutti (3./3)

Con Elena Caresani

  • Scarica puntata
  • Condividi
  • a A

Con la fine delle restrizioni pandemiche, Giugno è tornato ad essere il mese del Pride con sfilate di cortei colorati per manifestare per i diritti delle persone LGBTQ+. Dalla prima volta a New York nel 1970 sempre più città ne ospitano uno, quest’anno anche Coira e Bulle mentre a Zurigo lo si organizza dal 1995. Il mese del Pride si conclude con una data molto importante: dal 1. luglio entra in vigore la modifica al Codice civile, approvata dal 64,1% del popolo nel 2021, che permette a coppie dello stesso sesso di unirsi in matrimonio ed avere tutti i diritti delle coppie eterosessuali. Facciamo una panoramica di alcune delle infinite sfaccettature della comunità LGBTQ in Svizzera con rappresentanti di varie organizzazioni.

Elizabeth La Rosa curatrice del canale The deep NEsT
Claude Bravi, presidente dell’Associazione Help LGBTQ+ Ukraine Friends
Marco Coppola, responsabile di Gay Ticino - Zona Protetta
Emilio Motta, responsabile regionale Ticino Network Gay Leadership
Arianna Lucia Vassere, Imbarco Immediato
Maria von Känel, direttrice della Federazione Famiglie Arcobaleno